AGRION E BPER BANCA: INSIEME PER LA RICERCA

Agrion beneficiaria di un’erogazione liberale da parte di BPER Banca


Anche la Fondazione Agrion è stata protagonista alla serata di Auguri di BPER Banca durante la quale si è esibito il cantante Antonello Venditti.

Prima del concerto, spazio per un’iniziativa di solidarietà, con l’annuncio di contributi a sostegno di importanti progetti in ambito sanitario e più in generale con rilevanza sociale e contenuti innovativi.

Nell’occasione l’Amministratore Delegato di BPER Banca Alessandro Vandelli ha infatti ripercorso l’attività svolta nel 2017, anno in cui si è celebrato il 150° anniversario dell'Istituto, ricordando in particolare i valori di vicinanza al territorio e alle persone che hanno contraddistinto questi 150 anni di storia. Il Presidente di BPER Banca, Luigi Odorici, ha consegnato le buste ai beneficiari, tra cui anche Agrion, Fondazione per la ricerca, l’innovazione e lo sviluppo tecnologico dell’agricoltura piemontese. La Fondazione attiverà un dottorato di ricerca e una borsa di studio presso Agrinnova, Centro specializzato dell’Università di Torino.

“Un sentito ringraziamento a Bper Banca e al management di Cassa di Risparmio di Saluzzo per questo significativo segnale e impegno economico a favore di ricerca e innovazione in agricoltura - commenta Giacomo Ballari, Presidente Fondazione Agrion -. Siamo certi che queste risorse ci permetteranno di avviare un percorso importante per dare risposte alle tante esigenze emerse durante la Conferenza del mese scorso organizzata dalla Banca. Sicuramente un'azione su alcune emergenze attuali, ma anche per offrire nuovi spunti di innovazione alle imprese del territorio. Contiamo, in breve tempo, di presentare le linee principali di questa attività".

"L'intervento della nostra Capogruppo BPER Banca Spa - dichiara Roerto Civalleri, Presidente della Cassa di Risparmio di Saluzzo S.p.A. - si inserisce nello storico sostegno all'agricoltura e al territorio sviluppato negli anni dalla Cassa. Si tratta di un impegno che viene, con questa iniziativa, ribadito con forza a livello di Gruppo e che testimonia l'attenzione riservata dal Gruppo stesso all'economia del Saluzzese."